IL GIRO DEL LIBRO IN 80 MINUTI

Un tuffo nella storia del libro nel/per/attraverso le immagini

giovedì 26 maggio 2016
lezione performativa al Master in professioni e prodotti dell'editoria di Pavia

Locandina evento

Raccontare, raccontarsi, ascoltare racconti; impiegando non solo parole ma anche, e soprattutto, immagini: un magico viaggio che ha ripercorso le trasformazioni dell’oggetto “libro” nel/per/attraverso il flusso trasversale delle immagini che hanno segnato la storia dell’arte, sia passata che nelle sue manifestazioni contemporanee.
Dalle prime rappresentazioni legate alla mera sfera amministrativa, passando attraverso i meravigliosi codici medievali, emblema di virtuosismo e preziosità culturale, si è giunti alla serializzazione che ha sacrificato la sfera sacrale dell’esaltazione ideologica – che essa fosse religiosa, politica o intellettuale – a favore della massificazione della produzione.
Come viene comunicato il libro oggi nei vari contesti (fiere, saloni, città, librerie, etc.)? E come viene utilizzata l’immagine nel libro? La strumentalizzazione delle immagini avviene a favore del libro stesso oppure reca delle modifiche semiotiche alla percezione dell’oggetto?
Questa, in sintesi, è stata l’avventura del Giro nel libro in 80 minuti che è stata trasmessa allo straordinario gruppo del Master in professioni e prodotti dell'editoria di Pavia (www.mastereditoria.it), al quale Daniele Aluigi ha avuto l’onore di essere stato invitato per parlare del suo “mestiere” di editor. Un’esperienza meravigliosa, segnata, come nel caso delle icone, dalla persistenza di un input che oggi, come allora, dichiara con tenacia la sua indissolubile voglia di esistere: la passione e l’amore per quello che, in ogni suo forma, rappresenta l’universo del “libro”.