LA BIBLIOTECA

Storie di libri, librai e bibliofili seriali

lunedì 17 aprile 2017 ore 19:00
al Teatro Mario Tiberini di San Lorenzo in Campo (PU)

Locandina evento

Charles, un singolare bibliofilo, viene assunto dal famoso scrittore Demetrio O’noff per gestire la sua piccola, stravagante biblioteca personale: lo scrittore non è, infatti, interessato a mettere insieme una normale raccolta, ma mira a collezionare solo i volumi che non avrebbe tempo di leggere. Un obiettivo da subito bizzarro che proietta il nostro protagonista in una paradossale ricerca nell’immenso mare dell’editoria.
Perso nel suo incarico, in cui ogni piccola mania di ordine e catalogazione trovano una perfetta cassa di risonanza, Charles dà voce ai suoi pensieri e alle sue riflessioni ad alta voce entrando spesso in polemica con il suo alter ego, il rigido e giovane Charlie. Da questo dialogo si innesca una guizzante ricerca che esplora la storia del libro sotto molteplici punti di vista: tra citazioni, suggerimenti di lettura, puntualizzazioni, curiosità sulla vita dei grandi editori e bibliotecari del passato e vere e proprie battute d’asta, ci si perde in una caleidoscopica fiumana di racconti in cui diventa impossibile non sentirsi, almeno in parte, un po’ protagonisti di quelle storie.
Ecco che in breve veniamo catapultati in un mondo di scrittori e autori, editori e promotori, di collezionisti ossessivi, bibliofili, bibliomani, di venditori e salvatori, falsificatori e plagiatori che i libri non li hanno solo collezionati, ma anche scritti, amati, salvati, perduti, venduti, distrutti, e a volte, anche odiati.
In questo viaggio, anche le profondità sfaccettate dell’animo umano vengono portate in scena proprio attraverso pagine di libri che, di emozioni, si nutrono e ci nutrono, rendendo possibile vivere una, dieci, cento, mille vite diverse. Ma oltre a farci vivere delle nuove esperienze emotive, Charles ricorda come i libri stessi siano caratterizzati da storie complicate e interessantissime: dalle proibizioni medievali ai plagi contemporanei, sono da sempre stati oggetto di dispute, controversie, dibattiti e trasformazioni culturali.
Seguendo i due personaggi nella loro deliranti e continue digressioni, quindi, sembra di perdersi nei meandri di favolose biblioteche dalle più diverse nature: fisiche, mentali, raccontate o riportate, ma tutte accumunate da un’unica affascinante quanto misteriosa magia. Quella dei libri.

Testo di: Daniele Aluigi e Claudio Pallottini
Interpreti: Daniele Aluigi con Chiara David e Stefano Dilauro
Regia: Marco Simeoli
Aiuto regia e coordinamento tecnico: Antonio Gabbiani