PERFORMANCE LETTERARIA "ORO"

Un viaggio nel fiabesco territorio della Valle del Metauro

sabato 3 giugno dalle ore 13:00
alle Terme di Diocleziano a Roma (RM)
(presentata in anteprima al Salone del Libro di Torino)

Locandina evento

I borghi del Montefeltro in mostra a Roma: sabato 3 giugno, nella splendida cornice delle Terme di Diocleziano, LIBRARIA Il Palcoscenico del Libro si è tuffata in un meraviglioso viaggio nelle terre del Montefeltro, partecipando alla mostra Ai confini della meraviglia. Un viaggio alla scoperta dei borghi d’Italia. Su graditissimo invito del Sindaco di Borgo Pace, Romina Pierantoni - presente all’esposizione con uno spazio dedicato proprio a Borgo Pace - LIBRARIA ha partecipato raccontando a modo suo il territorio dell'Alta Valle del Metauro, attraverso il recital multimediale della fiaba Oro (testo vincitore nel 2015 del Concorso letterario regionale "Un territorio da fiaba" – concorso promosso dal Comune di Borgo Pace in collaborazione con l’Unione Montana Alta Valle del Metauro di Urbania, l’Assemblea Legislativa della Regione Marche, il Provveditorato di Pesaro e Urbino e LIBRARIA).
La fiaba racconta, attraverso la fantasia dei bambini, i tesori presenti in queste terre; fantasia che LIBRARIA ha raccolto ed elaborato per trasformarla in una magia visiva capace di proiettare il pubblico nel fiabesco territorio di Borgo Pace e l'Alta Valle del Metauro. Circondati da un flusso immersivo composto da suoni, musiche, parole e immagini, il viaggio ha toccato molte splendide tappe: la Bocca Trabaria, Sompiano, il corso del fiume Metauro, le carbonaie di Sant'Andrea, il castello dei Fabbri, Borgo Pace - terra dello zafferano -, il castello della Pieve, Camasso, Mercatello sul Metauro - conosciuta per la sua succulenta goletta -, Sant'Angelo in Vado - patria del vin santo -, l'Appennino, Lamoli, il laghetto del Sole, la Val di Rupina, il Passo delle Vacche, l'intera Valle del Metauro - terra di tartufi -, Urbania - famosa per la cucina di lumache -, Urbino - produttore di una superba caciotta -, Peglio, Fermignano e molti altri luoghi d'incanto.
Un viaggio, questo, dove un territorio senza tempo si fa conoscere attraverso l'evocazione delle sue bellezze incontaminate, celebrate dall'amore e dall'immaginazione dei suoi piccoli abitanti.